Alitalia, e il nuovo look per le hostess

Da compagnia 100% italiana a vettore con un socio di rifermento, quelli di Etihad Airways, proveniente dal Golfo. Ecco la trasformazione della compagnia di bandiera italiana, Alitalia, chiudendo l’era, piuttosto che negativa, soprattutto per i conti.

La “cura Etihad” ha fatto bene non solo ai conti di Alitalia, ma anche ad altre caratteristiche della compagnia di bandiera italiana: più cura dei particolari nel servizio, cortesia estrema degli assistenti di volo.
Ormai particolari diventati la regola per eccellenza, laddove prima, per molti decenni, erano stati solo l’eccezione.

alitalia_etihad

L’ultimo intervento, però, pare un pò troppo eccessivo: le hostess, non potranno più truccarsi e tenere i capelli a bordo come vorranno, sono stati banditi i capelli lunghi a favore dello chignon, le unghie devono essere rigorosamente corte e il trucco ultra-sobrio con un tocco appena di rosso sulle labbra.

Il look delle hostess è stato affidato dalla compagnia di bandiera allo stylist Roberto Carminati.
Per tale compito, Carminati ha disegnato quattro acconciature esclusive con quattro diversi tipi di chignon che le assistenti di volo dovranno imparare a riprodurre in maniera impeccabile.

Seguici su
Condividi: